Logo Sapone Liquido
Banner Sapone Liquido Naturale Il nostro gruppo su Facebook

Sapone liquido artigianale: perché preferirlo

Sapone liquido o saponetta?

La comune saponetta è poco pratica e poco igienica, quando si utilizza con le mani molto sporche si imbratta facilmente, rimanendo nel portasapone si secca o, se bagnata diventa molliccia e inutilizzabile. Quando diventa troppo sottile tende a rompersi e se si rompe la scelta più ovvia è buttarla.

Il sapone liquido è comodo, basta azionare la pompa del dispenser per avere la dose giusta da utilizzare al momento. Quando si finisce basta ricaricare il dispenser e lo si può utilizzare per una vita. Quindi, alla fine produrremmo anche molti rifiuti in meno.

Il sapone liquido artigianale se paragonato a quello commerciale che viene ottenuto con una miscela di tensioattivi è sicuramente più salutare, per noi e per l’ambiente, perché completamente biodegradabile.

Se abbiamo l’accortezza di non aggiungere profumazioni con allergeni ha una tollerabilità molto più alta di qualsiasi sapone liquido commerciale e questo ci permetterà di utilizzarlo su tutto il corpo senza problemi. Questo si può anche facilmente dedurre dal fatto che l'umanità utilizza sapone da millenni, senza problemi di sorta se non qualche raro caso di irritazione cutanea.

L'eleganza del sapone liquido artigianale

Il sapone liquido artigianale, se fatto a regola d'arte è bello. Un dispenser trasparente permette di evidenziarne la trasparenza e il colore che va dal giallo ocra al giallo paglierino passando per tonalità caramello. Questo per alcune persone non riveste una grande importanza, per chi del sapone liquido ne ha fatto un'arte è importante, inoltre è indice di una buona lavorazione del prodotto.

Alcuni esempi dell'aspetto finale del sapone liquido naturale

Sapone Liquido Naturale, prodotto finale
Sapone Liquido Naturale, prodotto finale
Sapone Liquido Naturale, prodotto finale
Sapone liquido naturale, Inizio Pagina