Logo Sapone Liquido
Banner Sapone Liquido Naturale Il nostro gruppo su Facebook

La saponificazione a caldo a freddo (e fatta da altri .. :)

Saponificazione a Caldo

Il sapone liquido si fa con il metodo a caldo.
Non parliamo del metodo a caldo utilizzato per fare i saponi solidi che prevede la separazione della Glicerina e della base forte non reagita, ma di un metodo a caldo inteso come tale per la cottura a cui viene sottoposta la pasta di sapone per portare la reazione di saponificazione a conclusione in tempi brevi.
In altre parole nel sapone non ci devono essere residui di olio non reagito, questo si ottiene in tempi brevi aumentando la temperatura dei reagenti (acidi grassi e base forte).
Questo metodo ci da la possibilità di produrre il sapone finito in una giornata di lavoro, stabile, con un ph accettabile e bello da vedere (anche l’occhio vuole godere). Richiede una certa conoscenza e un briciolo di manualità.

Saponificazione a Freddo

Utilizzare il metodo a freddo per fare il sapone liquido è una emerita stronzata (scusate il neologismo ma rende bene l'idea), solo una mente malata potrebbe pensare di impiegare un metodo che ci permetterà di utilizzare il sapone dopo qualche anno per dare il tempo di completare la reazione. Inoltre non è possibile abbassare il ph quando la reazione è ancora in corso, rimarrebbe troppo olio non reagito. Quindi, a meno che il sapone non pensiate di utilizzarlo nella prossima vita lasciate perdere. Leggendo libri e cercando documenti su internet mi è capitato di trovare il lavoro di qualche fenomeno da baraccone che consigliava questo metodo. Ognuno si può far male come meglio crede. Se vi venisse mai in mente di utilizzare il metodo a freddo prima uscite da questo sito e cancellatelo dalla cronologia.

Sapone liquido fatto con il sapone solido (!!??)

Molti "scienziati" consigliano di sminuzzare e sciogliere del sapone già fatto, mescolarlo con acqua calda, aggiungere Glicerina e frullare il tutto per ottenere del sapone liquido. Quindi riassumiamo le fasi principali di questo portentoso metodo:

  • una ditta produce del sapone solido con il metodo a caldo (il più delle volte togliendo la glicerina) o peggio con il metodo a freddo (peggio perché hanno anche perso tempo a farlo stagionare)
  • lo fa essiccare, lo confeziona
  • voi lo reidratate, magari aggiungete anche della Glicerina e fate il sapone liquido.

Genialata!! Ma cosa vi dice la testa!! Allora comprate direttamente il sapone liquido. Volete risparmiare tempo e fatica? Allora andate in un bel supermercato (o meglio Hard Discount) e fate incetta di sapone liquido fatto con il petrolio (sarà anche a ph neutro perché fatto con una miscela di tensioattivi) andando rigorosamente quando fanno il 3 per 2.

Sapone liquido naturale, Inizio Pagina